domenica 30 giugno 2019

Buona domenica del 30 giugno 2019

Buona domenica ai 25 lettori di questo blog e agli amici e conoscenti.

Il Tabor - 200 anni di "Sempre caro mi fu quest'ermo monte..."
Buon compleanno INFINITO. 
per recitarlo 
insieme a Vittorio Gassman

... ecco ora sì che è una buona domenica. 
emmesse 30/06/2019

I cinque post più cliccati della settimana:


REPORT - Incontro pubblico Amministrazione di Sulbiate del 28/06/2019



Sulbiate Sagra San Pietro 2019 - Carrellata fotografica: i volontari. Grazie!

Breve carrellata fotografica con protagonisti alcuni dei tanti volontari che anche quest'anno hanno reso possibile a Sulbiate l'evento Sagra di San Pietro 2019.
Complimenti e grazie di cuore.
emmesse


A breve inserirò anche commento musicale. Se ci riuscirò...Olè.

Ok fatto.
Per vedere il video a schermo intero portate il cursore sull'immagine e cliccare in basso a destra. 
Per uscire cliccare il tasto esc. 


MR. TABOURINE MAN - Testo e traduzione a lato.

La musica si ascolta - Le parole hanno un significato. 


Mr. Tambourine man - Bob Dylan 1964


Il testo e la traduzione a lato.

sabato 29 giugno 2019

A Sulbiate è SAGRA DI SAN PIETRO !


Comunicato della Presidenza e della Segreteria nazionali ANPI


27 Giugno 2019

Concorezzo - 4 luglio - “A night with Bob Dylan”.

Segue poi breve post della serie 

"Canzoni di notte"... Io & Bob - Like a Rolling Stone.


.
Giovedì 4 luglio ore 21:00 presso il Cortile di Santa Marta di Concorezzo, all'interno della manifestazione “Concorezzo d'Estate 2019” l'Assessorato alla Cultura propone: “A night with Bob Dylan”. Canto, musica e teatro per raccontare in uno spettacolo un artista in grado di lasciare un segno nella storia della musica. 

Iniziativa realizzata nell'ambito della 2º edizione del “Festival DeSidera Monza e Brianza”.

Info: Ufficio Cultura – Tel. 03962800200


Breve angolo della serie Canzoni di notte 

- Io &Bob. Like a Rolling Stone



Bene è l'occasione buona per risuonarla ancora.... 
Si va bene Bob lo so, lo so, ... lo so che questa dicono sia tra le più belle canzoni di sempre, però questa notte l'armonica la suono io... ok, tu pensa a cantare e suonare la chitarra e cerca di stare a tempo... dai piantala su iniziamo 1,2,3,4,... però piantala veramente con questa posa da primo della classe,,,, già prima relazionarsi con te era un problema, poi da quando hai vinto il premio nobel non ti si tiene più... su ricomponiti, disciplina, umiltà, ....guarda che la prossima notte non ti apro più e attendo che arrivi Springsteen ok! Casinista più di te, ma almeno lui ascolta...dai iniziamo questa volta seriamente: l'armonica è mia punto. 1, 2, 3, 4 . MUSICA  - LIKE A ROLLING STONE 


ke figata!!! ...ma lo devo solo pensare perché se glielo dico iiiihhhh...






LIKE A ROLLING STONE by Bob Dylan            



G                     Am7               

Once upon a time, you dressed so fine,

Em7                    C              D           D

Threw the bums a dime, in your prime, didn't you?

G                 Am7                  Em7

People call, say "Beware, doll, you're bound to fall."

    C                     D           D

You thought they were all kiddin' you.

C           D                   C                  D

You used to laugh about         Everybody that was hangin' out,

C           Em7   Am7     G     C       Em7   Am7     G

But now you don't talk so loud, Now you don't seem so proud,

Am                                      D     D

About havin' to be scroungin' your next meal.

D           G     C  D          D           G     C  D

How does it feel?               How does it feel.

D           G     C  D          D             G    C  D

To be on your own.              With no direction home.   

D             G    C  D         D             G    C  D

A complete unknown.             Like a rollin' stone.



You've gone to the finest schools, alright, Miss Lovely,

But you know you only used to get juiced in it.

You never had to live out on the street,

But now you're gonna have to get used to it.

You used to ride on the chrome horse with your diplomat

Who carried on his shoulders a Siamese cat.

Ain't it hard when you discover that

He really wasn't where it's at

After he took from you everything he could steal.



You never turned around to see the frowns

On the jugglers and the clowns when they all did tricks for you.

Never understood that it ain't no good.

You shouldn't let other people get your kicks for you.

You said you'd never compromise

With the Mystery Tramp but now you realize

He's not selling any alibis

As you stare into the vacuum of his eyes

And he says, "Do you want to make a deal?"



Princess on the steeple and all the pretty people

They're all drinkin', thinkin' that they've got it made.

Exchanging all kinds of precious gifts,

You'd better lift your diamond ring, you'd better pawn it babe.

You used to be so amused

At Napolean in rags and the language that he used

Go to him now he calls you you can't refuse

When you got nothin' you got nothin' to lose

Your invisible now you've got no secrets to conceal.


TRADUZIONE TESTO - DA LEGGERE

Tanto tempo fa ti vestivi così bene
Gettavi una moneta ai mendicanti da giovane, vero?
La gente ti chiamava, diceva "attenta bambola, sei destinata a cadere"
Tu pensavi che stessero tutti scherzando
Eri solita ridere
Di tutti quelli che vivevano come fannulloni
Ora non parli così ad alta voce
Ora non sembri così orgogliosa
Del tuo dover elemosinare il tuo prossimo pasto

Come ci si sente
Come ci si sente
Senza una casa?
Come una completa sconosciuta?
Come una pietra che rotola?

Sei andata alla scuola più prestigiosa, tutto bene, signorina solitaria
Ma sai che di solito ti ubriacavi soltanto lì
E nessuno ti ha mai insegnato come vivere per la strada
Ed ora lo capisci, dovrai abituartici
Dicevi che non saresti mai scesa a compromessi
Con il vagabondo misterioso, ma adesso ti rendi conto
Che lui non sta vendendo alcun alibi
Mentre tu fissi nel vuoto dei suoi occhi
E gli chiedi "facciamo un accordo?"

Come ci si sente
Come ci si sente
ad essere sola?
Senza un posto dove andare?

Come una completa sconosciuta?
Come una pietra che rotola?

Non ti sei mai guardata intorno per vedere lo sguardo cupo dei giocolieri e dei clown
Quando tutti loro vennero e facero trucchi per te
Non hai mai capito che non va bene
Non dovresti lasciare che altra gente prenda i calci per te
Eri solita andare sul cavallo cromato con il tuo diplomatico
Che portava sulla sua spalla un gatto siamese
Non è dura quando ti accorgi che
In realtà non era dove ti diceva
Dopo che ti ha portato via tutto quello che poteva rubarti?

Come ci si sente
Come ci si sente
ad essere sola?
Senza un posto dove andare?
Come una completa sconosciuta?
Come una pietra che rotola?

La principessa sul campanile e tutte le belle persone
Loro stanno bevendo, pensando che ce l'hanno fatta
Scambiandosi tutti i tipi di preziosi regali e cose
Ma tu faresti meglio a prendere il tuo anello di diamanti, faresti meglio ad impegnarlo, tesoro
Eri solita ridere così tanto
Del Napoleone in stracci e del linguaggio che egli usava
Va' da lui ora, ti chiama, non puoi rifiutare
Quando non hai nulla, non hai nulla da perdere
Sei invisibile ora, non hai segreti da nascondere

Come ci si sente
Come ci si sente
ad essere sola?
Senza un posto dove andare?
Come una completa sconosciuta?
Come una pietra che rotola?

Con LE RADICI agli ARCIMBOLDI- due appuntamenti.


venerdì 28 giugno 2019

Buon compleanno Muhammad Yunus!



Nel 1977 Muhammad Yunus ha fondato la Grameen Bank, un istituto di credito indipendente che pratica il microcredito senza garanzie. Da più di venti anni lavora ad ampliare la Grameen che, oltre ad essere presente in 36000 villagi del Bangladesh, è oggi diffusa in 57 paesi di ogni parte del mondo. 

La banca presta denaro ai più poveri tra i poveri, a coloro che non hanno nulla da offrire in garanzia e quindi sono respinti dagli altri istituti di credito. 

Grazie alla sua politica del microcredito a tassi bonificati, centinaia di migliaia di persone si sono affrancate dall'usura e hanno gradualmente allargato la loro base economica. 

Il tasso di restituzione alla Grameen è di oltre il 90 per cento.

L'idea guida di fondo: " fare profitti per risolvere i problemi degli altri".

Oggi Muhammad Yunus compie 79 anni.

Ha vinto il Premio Nobel per la Pace nel 2006.

Ecco cosa dice del futuro: " Un giorno i nostri nipoti andranno in un museo per vedere cosa fosse a povertà".

Grazie Muhammad Yunus , buon compleanno a uno degli uomini viventi più importanti e forse si auspica influenti della Terra.

emmesse 
28/06/2019

INVERNIZZI LUCIANO & Figli S.p.A. - Il mio lavoro,

EDILIZA A 360°


REPORT - Incontro pubblico Amministrazione di Sulbiate del 28/06/2019

Specchio delle mie brame...

Arrivo tardi ma prima di così non mi è stato possibile a causa degli orari di lavoro.

Sta parlando un ingegnere e presenta il progetto fibra a Sulbiate. Capisco poco, non per colpa sua, ma perché sono stanco e non sono molto ferrato in materia.
Capisco però che la fibra arriverà, prima o poi arriverà è solo questione di tempo.
Pare che le le reti ci siano già a sufficienza sul territorio.

In ogni modo la fibra a Sulbiate non credo sia uno dei principali problemi.

La sala nonostante il caldo assurdo e veramente devastante è piena! Non solo. La gente, molte facce che non conosco, no se ne va.

 Le donne con ventagli anche improvvisati e gli uomini con fazzoletti o come il sottoscritto piccoli asciugamani per detergere il sudore resistono stoicamente e restano lì.

Prima degli Assessori intervengono anche i Carabinieri. Il Vice Comandante simpatico si presenta bene e velocemente termina il suo discorso di carattere generale. Lui molto bene.

Poi iniziano ad uno a uno accompagnati dalle consuete slide a parlare gli Assessori.
Lo fanno uno dopo l'altro.
Raccontano sorridenti e soddisfatti ognuno per le proprie competenze quanto di bene e bello è già stato fatto e quanto domani si farà.
Lo fanno per tanto forse  troppo tempo, intanto qualcuno se ne va.
Forse per sfinimento idrosalino o perché domani è giorno di lavoro.
Ma loro parlano ancora.
Perché di argomenti e di cose da condividere ce ne sono tanti.

Non cè tensione, non c'è niente che possa disturbare la loro serena e soddisfatta....posso? ...autocelebrazione.

Intanto il pubblico diminuito, ma ancora molto numeroso in silenzio ascolta.

Chissà quando si potranno fare domande; mi domando.

Dïàlogo - Etimologia, significato - Fonte Vocabolario Treccani on Line. Segue mia riflessione.



dïàlogo s. m. [dal lat. dialŏgus, gr. διάλογος, der. di διαλέγομαι «conversare, discorrere»] (pl. -ghi). – 1. a. Discorso, colloquio fra due o più persone: prendere parte al d.; ebbero un danimatoho udito alcune battute del dfra i due; fig., fare un dcon sé stessocon i proprî pensieri. Per estens., nel linguaggio polit. e giornalistico, incontro tra forze politiche diverse, discussione più o meno concorde o che miri a un’intesa: il dfra Oriente e Occidenteaprire un dfra partiti contrapposti; in senso più ampio, discussione aperta, di persone disposte a ragionare con spirito democratico: mio padre non accetta il d.; tra noi
manca il d., ognuno resta della sua opinioneb. La parte di uno scritto e, più spesso, di un’opera scenica, narrativa, o di un film, in cui sono introdotti a parlare due o più personaggi: il ddel primo atto è molto fiaccofare uso frequente, o sobriodel d. (in opere di genere narrativo). In partic.: ddrammatico o diretto, quello nel quale, evitando indicazioni narrative, si riportano direttamente le parole degli interlocutori i cui nomi sono scritti all’inizio di ogni battuta (come è appunto nei lavori teatrali); dnarrato, quello riferito da un’altra persona o dall’autore stesso con opportune parole introduttive. 2. Componimento o trattato in cui, invece della forma espositiva o narrativa, è usata la forma dialogica: i ddi PlatonediGiordano Brunoil «Dsopra i due massimi sistemi del mondo», di Galilei. 3. In musica: a.Componimento per due o più voci accompagnate, tendenzialmente drammatico (talvolta eseguito sulle scene), su testo religioso o profano, in forme varie, coltivato specialmente nel sec. 17°. b. Componimento per due o più strumenti, in stile concertante, in forme varie, anch’esso coltivato spec. nel sec. 17°. ◆ Dim. dialoghinodialoghétto; spreg. dialogùccio; accr. dialogóne; pegg. dialogàccio.


Riflessione personale (pubblicata anche su FB a corredo e presentazione del post).



Dialogare è importante. Non si nasce "imparati". L'arte di saper dialogare anche con se stessi, richiede sacrificio, studio, applicazione. Necessità di umiltà e disponibilità

giovedì 27 giugno 2019

Della serie donne con attributi e uomini no.

Quando una donna cubica incontra un uomo monodimensionale, la donna cubica vince, vince sempre anche se, solo in apparenza, parrebbe perdere.
Quando una donna ha i cosiddetti ATTIBUTI e l'uomo no ma fa solo finta, l'uomo no che fa finta perde, perde sempre anche se in apparenza finge e fa credere di vincere.





Il mio Capitano CAROLA RACKETE  
ce li ha CUBICI AL QUADRATO !
QUADRUPLICUBICI!!!
OLE'

Salvate il soldato Leila.- Stucchi Maurizio + a sinistra di questo blog!!!

n.b. il nome del soldato è il primo che mi sia venuto in mente solo fantasia. ok?

Avevano/avevamo annunciato la Rivoluzione!
La rivoluzione degli orari della biblioteca.
Ma una rivoluzione non si avvia solo per un 'ora in più o un'ora in meno.
A chi gioverebbe???



Quindi le Rivoluzioni quelle vere, quelle con interessi condivisibili o non condivisibili, dichiarabili o meno dichiarabili, pacifiche o

IO STO CON CAROLA! Capitano della Sea Watch 3. Restiamo umani!!

.
Carola Rackete - Capitano della SEA WACTH3 

Oscar non ci è riuscito. Sua figlia Valeria muore con lui. ... Buona giornata.


Siete indignati? Veramente? Quanto ci fa male questa fotografia?


Io non so più.
Siamo umanamente tutti colpevoli, tutti coinvolti, o tutti innocenti, tutti assolti?
Intanto vi auguro una buona giornata.

Oscar ci ha provato. Che aveva da perdere?
La piccola Valeria muore stringendo forte forte il suo papa'.
Non è una bella morte?

Ma la notizia è la foto, il fatto che Oscar paga con la vita e quella di sua figlia la "ricca" mano di poker che ha scelto di giocare, o la nostra anestetizzata coscienza, la nostra "elastica" appartenenza all'umanità, o più semplicemente la nostra indifferenza?

Io non so, non so rispondere, non so rispondere... aiuto!

Le acque che hanno vinto la forza e la disperazione di Oscar non sono quelle di un mare, sono di un fiume: Il Rio Grande, al confine Mexico - Usa.
Un fiume appunto molto più grande di lui.

Per la riflessione questo mio brano credo possa valere comunque.
Sono più di otto minuti di tediosa ipnotica  nenia, un po' riflessione un po' lamento.
Se avete fretta lasciate perdere.

Ah, dimenticavo, l'educazione prima di tutto, non sia mai : Buongiorno e buona giornata.

Per chi per caso avesse tempo, 
buon ascolto e buona riflessione: 


emmesse
Sulbiate, 27 giugno 2019

A Sulbiate è tempo di Sagra di San Pietro. Partecipare please!!!

.

Sabato a Bellusco presso la Corte dei Frati - "Viaggio musicale" -

.

Cliccare qui per consultare la locandina di tutto il programma
 "Sere d'estate a Bellusco"  2019.

mercoledì 26 giugno 2019

HABITAT - significato

Se digitate qui la parola HABITAT  in questa pagina web non troverete granché.

Il dizionario on line del Corriere così lo definisce clicca qui :

l'insieme dei caratteri ambientali, climatici, geologici, geografici ecc. che favoriscono l'insediamento di certe specie animali o vegetali; estens. l'ambiente umano, social.

Ecco questo è quanto - l'habitat è importante.

emmesse

Sere d'estate a Bellusco - Il programma. Riflessione.

#Sulbiatesempreseconda


Ora che è possibile attraversare la SP177 con maggiore sicurezza, Bellusco è ancora un po' più vicina.
Resta solo da stare attenti, come si è sempre fatto, per il tratto purtroppo non breve che va dal parcheggio di Sulbiate antistante la SP177, dove termina la ciclo pedonale, clicca qui, e clicca qui, al celebre Castello del fantasma, clicca qui.

Poca cosa; anche la Giunta interessata più all'  "habitat" che al territorio ( ...ma esattamente Assessore Stucchi, che cavolo vuol dire???.. appena può ce lo ripete? grz) pare non se ne stia curando più di tanto.

Che poi molti sulbiatesi ormai ci sono abituati e alcuni, ma non io, pare  si siano rassegnati.

Quanto bene può fare un marciapiede in mezzo a una strada di campagna?
A una lunga strada di campagna?
Quante risorse pubbliche consumerebbe una ciclabile di questa tipo?

Ecco è questa la domanda.
Shakespare scriverebbe "...that is the question..."

lunedì 24 giugno 2019

Sulbiate: essere o non essere. Destra o Sinistra?


L' ultimo dubbio amletico dell' Amministrazione di Sulbiate.

Bellusco? FATTO

Sulbiate? SINISTRA o DESTRA? DESTRA o SINISTRA? ... essere o non essere?


A cosa mi riferisco?

Guardate il video, please:


Il tanto utile, per la sicurezza dei cittadini, all' attraversamento pedonale della SP177 che separa Sulbiate da Bellusco è terminato.
Le strisce pedonali a Bellusco terminano in un marciapiede. A Sulbiate invece, dopo il breve tratto che costeggia la provinciale, in un parcheggio.
Ora spontanee sorgono le domande.

Per Sulbiate la cosa si ferma qui o come è auspicabile proseguirà?

Se proseguirà si spera in uno nuova ciclo pedonale?

Ecco è questo l'ultimo dubbio amletico?

Correrà a destra o a sinistra?

Se proseguirà quando?
Mah... vedremo le risposte per ora qui non ci sono.
emmesse

Speranza e ragione di speranza. Tutto qui. Carlo Maria Martini.

Non è sempre è così semplice. Non sempre: 

Western strars di Bruce Springsteen già primo in tutto il mondo.

Ma gli ICHICHE'... pare non lo abbiano ancora interpellato!



E' uscito in tutto il mondo solo da venerdì e l'ultimo lavoro di Bruce Sprinsteen è già primo in classifica in Italia e negli USA.

 Il 19° albun di Bruce si intitola WESTERN STARS .

Vi si trovano i soliti temi tipici dello buono spirito  americano: i grandi spazi solitari,le immense autostrade, il deserto, la solitudine, la casa, la speranza...

domenica 23 giugno 2019

Buona domenica del 23 giugno 2019

Buona domenica a tutti i lettori amici e conoscenti di controventoblog - l'aria che ci gira intorno.

Buona domenica - senza commento - Redazione.

I cinque post più cliccati della settimana.







precedente Buona domenica clicca qui

Diario Ichichè.../ 22 giugno 2019 - 3° incontro

Solita raccomandazione: 

Info personale - potete non leggere o accomodatevi se siete curiosi.


Report 3 incontro

Presenti: Emanuela Manubach Annoni, Sergio Grove Graziani, Alberto Pippo Rovelli, Io Mao Sarchielli e Lei (che per ora non posso nominare perchè non l'ho chiesto) e  Lui (che, anche in questo caso, per ora non ho chiesto se posso nominare). Assente giustificato  Massimo Finger. 


Ma,l'incontro credo ancora più determinante per il futuro del progetto si è consumato ieri.

Massimo Spinolo, sarà dei nostri. 

E' stato a cena da noi. 
Con parole mie ho cercato di comunicargli l'idea, il progetto ancora troppo informe embrionale per essere spiegato con serietà e dovizia di particolari. 

Quello che posso fare ora io è raccontare solo un'idea a costo e con il facile rischio, agli occhi di chi mi sta ascoltando di diventare ridicolo. 

Ma l'idea è grande, ambiziosa! Non dico che mi fa tremare le vene ai polsi però...

Max ha subito capito! 
Almeno questo è quello che ho capito io. 
Il suo ruolo non sarà semplice. 
Sarà certamente quello più complicato e impegnativo:
scrivere.
Sarà l'anima. 
Quindi da oggi quando parlerò di lui in questo diario  lo chiamerò : Massimo Eudaimon Spinolo.  

Scrivere quello che potrebbe diventare il Recital, la nostra mutua seduta di aiuto aiuto, l'esame di coscienza pubblico e collettivo della mia, nostra generazione;  trovare il capo, il filo rosso capace di unire tante cose diverse tra loro e creare, inventare, un qualcosa che possa stare degnamente sul palcoscenico di un teatro e poterlo così rappresentare, vivere, raccontare.
Max, Massimo Eudaimon c'è! 
Il titolo dello spettacolo ancora no. 
Ma, ha già individuato per lo svolgimento narrativo/drammaturgio il primo e l'ultimo pezzo dello show: Le mille canzoni - Il Mare sa raccontare. 
Due brani "nuovi" che non sono mai stati cantati in pubblico. 
Io immaginavo di partire seguendo una sequenza cronologica delle canzoni. 
Per Max non è così.
Per me Max quando "mette a fuoco" qualosa ha sempre ragione.
Va bene così. 

E' vero, se si è amici, autentici amici, se c'è stima, se si ha vissuto e condiviso qualcosa di importante  il tempo e la distanza sono variabili ininfluenti, alla verità del sentimento. 
Il tempo passa, il tempo ci trasforma, l'amicizia questo tipo di amicizia resta e resta per sempre. 

Per ora posso solo ringraziare e augurare buon lavoro all'amico Spinolo detto Max. 
Ma chi glielo fa fare a uno popolare e fotografo ben affermato come lui di metterci la faccia in un'idea per ora così sgangherata e poco chiara come questa.
Bene tra gli ICHICHE'...(Quelli che...) Spinolo sarà Ichichè scrive.

Ieri invece altre due possibili importanti novità tra Ichichè cantano.

Non posso ancora fare i nomi perchè non gli ancora raccontato di questo pubblico diario. 
Sono due semiprofessionisti. 
Due cantanti. Un uomo e una donna. 
Con tanta esperienza anche di recitazione e palcoscenico. 
Se dovessero veramente essere dei nostri per completare il gruppo di ichichè... cantano e suonano non mancherebbe ancora molto. 
Anzi.

Mah, forse stiamo correndo un po' troppo. 

Dopo la pizza preparata in casa da Alberto ero troppo stanco. 
Abbiamo iniziato più o meno alle 18:30 e  ci siamo salutati circa alle 11:00 se tolgo un'ora per la cena restano 4 ore di lavoro non  stop. Troppe! 

n.b. 
A chi si presenta per la prima volta bisogna raccontare l'idea e gli obiettivi etc etc...

Sono sempre io che lo deve fare. Mi piacerebbe lo facessere anche gli altri ma ...
Mi sa che preparerò uno scritto.  
Sarebbe tutto più rapido e semplice. Da fare!

Ragazza sola, poi non l'abbiamo provata. La proveremo...

Il prossimo incontro da decidere...

emmesse








sabato 22 giugno 2019

Giovedì 27 giugno - Sulbiate: l' Amministrazione incontra i cittadini.

Finalmente un incontro per i sulbiatesi e con i sulbiatesi.
Per fare il punto l'amministrazione, "senza rete" ci mette la faccia.
L'occasione si svolgerà presso l'auditorium delle scuole comunali giovedì 27 giugno alle ore 21,00.
In libero confronto e possibile dialogo diretto, fuori dalla "protezione" delle regole del Palazzo Comunale, saranno affrontati i temi caldi del momento: centro sportivo, territorio, ex filanda, fibra ottica, e tanto altro... (... e snobbata dalla locandina che promuove l'evento certamente - anche perchè se non ne parleranno loro, lo chiederà qualcuno dei presenti - anche la vergognosa, insostenibile  situazione in cui versa ancora oggi Piazza Castello).
Ovviamente anche se non esplicitamente dichiarato sarà l'occasione per una prima verifica dello stato di realizzazione del Programma di "Per Sulbiate" ill Gruppo di Maggioranza che sostiene il Sindaco Carla Della Torre.
Copia della locandina pubblicata dal sito/blog della Lista Civica Per Sulbiate.

Di seguito il mio commento rilasciato al post pubblicato qui on line nel sito/blog di Per Sulbiate :

Mafalda al potere - Stili di vita utili ed estetici..


venerdì 21 giugno 2019

Canzoni di Notte. Ci vuole un fiore. - Musica, Endrigo/Bacalov - Testo, Rodari

"Le cose di ogni giorno raccontano segreti a chi le sa guardare ed ascoltare..."

Se altri con la musica cantavano di anarchia di eroi morti giovani e belli di musica ribelle e di rivoluzioni, Sergio Endrio la sua rivoluzione la faceva così. Cantava con i banbini e per i banini per gli uomini di domani. E il primo che mi dice che il testo di Rodari è solo una filastrocca, ed è un testo solo per l'infanzia, gli chiedo, lo esorto caldamente, nel suo interesse e di quello delle persone a lui più care, di fermarsi un attimo ascoltare e riascolare questa meraviglia fino a saper recitare o cantare insieme a Sergio questi versi a memoria.
Ne trarrà tanto ma tanto beneficio...e non solo lui.
Perchè forse avrà imparato "... a saper guardare e ascoltare".

emmesse
21/06/2019

.
.