domenica 30 ottobre 2016

Buona domenica del 30 ottobre 2016.

Ndr: Le pubblicazioni riprenderanno regolarmente da mercoledì 2 novembre 2016

I cinque post più cliccati della settimana di controventoblog

Fatica e felicità.

Riflessione personale:

Sono cresciuto con l'idea che non fare fatica sia sinonimo di felicità. 
Ho imparato e mi sono lasciato ingannare che vivere "facile", ciò vivere comodamente, sia l'unica idea di felicità possibile. Ma, non è vero. Quello che ho capito è che per evitare lo sforzo o la fatica si consuma tanta energia, si  produce inevitabilmente tanta fatica.
Io e tanti altri della mia stessa generazione, siamo stati ingannati. 

Credere nell'apologia delle comodità, della possibilità di una vita che grazie alla tecnologia potesse essere vissuta senza sforzo ha paradossalmente richiesto una esagerata fatica che ha assorbito buona parte delle nostre energie, distogliendole da altro. 
Da qui forse anche la ragione di un certo diffuso disimpegno, di una certa apatia per tutto ciò che non riguarda le personali comodità. Gli sforzi prodotti per evitare ogni tipo di sforzo  hanno privato molti di noi della forza. Siamo stati forse inconsapevolmente devitalizzati. Molti, poi,  si sono scoperti depressi e ammalati e hanno dovuto rivolgersi a un medico e assumere medicine, vitamine o psicofarmaci. 

La soluzione a questo disastro sociologico e esistenziale è sì impegnativa, ma non è così complicata. Si tratta di riorganizzare la propria vita non più solo in funzione di una pseudo felicità esente da sforzi, che provoca esattamente il suo contrario, ma di fare fatica, e di ritornare a pensare e con pazienza trovare, immaginare, uno sforzo di emancipazione, di libertà, di pensiero, d'amore, da conquistare, e da condividere con chi vive attorno a noi. 

Insomma bisogna riscoprire il piacere di combattere, di ritornare a scomodarsi, e agire, muoversi per non prematuramente deperire, e così apprezzare il privilegio di vivere e la gioia di fare fatica.

Buona domenica, buona ricerca e buona fatica, augurando ai lettori di controventoblog e agli amici di FB, insomma, buona autentica vita. Olà.

emmesse

Riflessione correlata: Il mito della Felicità

I cinque post più cliccati della settimana di controventoblog







Precedente Buona domenica CLICCA QUI 

Ndr:
Le pubblicazioni riprenderanno regolarmente da mercoledì 2 novembre 2016




sabato 29 ottobre 2016

SP177 - riapertura tra una settimana.

Mentre ci sarà ancora da attendere lo sblocco del fondo di 120.000 euro che era stato destinato della Regione, ma successivamente congelato, per la sistemazione di via Dante, (cliccare qui), la notizia positiva è che finalmente sono iniziati i lavori per riaprire il tratto della SP177 tra il semaforo del cimitero di Bernareggio e il semaforo di via Milano di Aicurzio.



Così il Sindaco di Aicurzio Giammario Colnago al Cittadino Vimercatese oggi in edicola:"I lavori che interessano il tratto prevedono il ripristino del manto stradale, della pista ciclabile che corre parallela alla strada e la posa di un primo tratto di un canale sotterraneo per drenare le acque da una zona all'altra della provinciale portandole verso la vasca volano al confine con Sulbiate". Salvo imprevisti per il prossimo fine settimana il tratto di provinciale sarà riaperto.

Il tubo, (canale sotterraneo),  utile per evitare nuovi allagamenti al momento non sarà attivo perchè il congiungimento con la vasca volano dovrebbe perfezionarsi il prossimo anno con un nuovo stanziamento di fondi della Provincia.

Salvo imprevisti per il prossimo fine settimana il tratto di provinciale sarà riaperto, e tornerà percorribile,  uno degli snodi tra i più importanti per la viabilità del territorio.

Redazione

Articolo correlato: 
Bernareggio/Aicurizio - Emergenza occhio pollino - La Regione blocca i fondi.

Zia Leti e le bandierine - Don Marco al secolo Keaz.

Don Marco Carzaniga - Keaz

Della serie l'insostenibile leggerezza delle parole (Parabole) di Don Marco al secolo Keaz.

Zia Leti e le bandierine.


Le bandierine colorate sembrava non avessero nessuna intenzione di restare attaccate al muro dell’oratorio e Zia Leti non sapeva più quale strategia usare per realizzare quel decoro cromatico. Il giorno dopo ci sarebbe stata la festa  e le classiche bandierine avrebbero dato un tocco di colore.  In quel momento si accorse che un giovane, appoggiato al muro di fronte, la stava osservando; probabilmente da un po’ di tempo. Si girò verso di lui e gli disse: - Ciao, invece di startene lì con le mani in mano, potresti aiutarmi, te ne sarei grata. –
Lui si stacco dal muro e andò verso di lei, strinse la mano che gli porgeva e disse : - mi chiamo Nicola-
Lei rispose: - io sono Leti, ma per tutti Zia Leti.
-Perchè  appendi queste bandierine? –
- Perché domani c’è la festa dell’oratorio.-
-E’ questo l’oratorio? – disse il giovane indicando il luogo di fronte a lui.
- Si ma non solo.-
-In che senso?-
Spiegarlo in poche parole non è semplice, però ci provo. L’oratorio è sì un luogo nel quale adulti e ragazzi si incontrano, giocano , definirlo un centro ricreativo e di aggregazione è riduttivo.  Prima di essere un luogo l’oratorio è l’espressione della cura che la comunità cristiana degli adulti ha verso i ragazzi, gli adolescenti e i giovani della parrocchia. Avere uno spazio è importante, ma è in funzione di quella cura che si esprime nel difficile e mai scontato equilibrio tra annuncio missionario e passione educativa.
-Penso di essermi un po’ perso – disse un po’ pensieroso

venerdì 28 ottobre 2016

Abbi pietà di noi. Anche a Gorino.

E' incredibile, ma a Gorino dopo le barricate per non permettere a un pullman di portare in paese un gruppo di pochi migranti un cartello che invita i mussulmani a tornare nel loro califfato è stato esposto dentro e fuori la chiesa del piccolo paese. CLICCA QUI


Gorino - Chiesa e il cartello della vergogna.

Non si deve giudicare, è vero,  ma non si può far finta di niente. 

C'è qualcosa di strano, di cattivo, di terribile in quella piccola comunità.
Certo, non si conosce esattamente chi lo ha scritto, quanto sia effettivamente condiviso, etc. etc.ma sono tutte scuse. 
E' un fatto grave e basta!

Alle porte di una chiesa cattolica, grande o piccola che sia certe cose non ci possono stare.
Chi può o ha modo, dovrebbe, anzi deve chiedere scusa e rapidamente intervenire.

Per il resto è bene affidarci e confidare ad una misericordia che sta ben al di sopra di noi.

emmesse



Polpette fritte. By R.P.



Ingredienti (per 4 persone)
400 gr di lesso avanzato o carne macinata
2 patate
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di prezzemolo 
2 uova
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
Pane grattugiato q.b.
sale
olio di semi 



Procedimento

Dopo aver lessato le patate unire e amalgamare bene tutti gli ingredienti.
Preparare le polpette aiutandosi con il pane grattugiato ( preferibile la forma cilindrica)
Friggere in olio abbondante.

A piacere al momento di servire in tavola spruzzare sulle polpette alcune gocce di limone. 






Ipse dixit - C. Bukowski


giovedì 27 ottobre 2016

Vimercate: processo - Villa Sottocasa.

Entra nel vivo il processo Villa Sottocasa.




Per chi vuole essere aggiornato di seguito due link ad articoli pubblicati on line in giornata: 

Il Giorno - Villa Sottocasa, testimoni contro l'ex Sindaco.

Giornale di Monza - Processo Sottocasa, la deposizione fiume dell'accusatrice.


Redazione



A Bellusco insieme si può fare - Domenica 6 novembre.

Bellusco - San Martino 2016

Così recita la locandina dell'evento: 
La solidarietà si esprime nel fare, nel condividere un impegno, nell'appartenere a una comunità. Insieme.






Referendum a piccoli passi. Sì o No?. Quattordicesima (ultima) puntata.

14 - Tutela delle minoranze parlamentari.

Nei regolamenti di Camera e Senato, per obbligo costituzionale, sarà inserita la tutela delle minoranze parlamentari in particolare dei partiti con poche percentuali di voti.

Alla Camera sarà redatto e successivamente approvato lo Statuto delle opposizioni: un documento che garantisce i diritti delle minoranze.


Quindi cosa accade?


1 - Se vince il Sì: sarà inserito in Costituzione l'obbligo di tutela delle minoranze e la Camera dovrà dotarsi di uno Statuto che difende i loro diritti. 

2 - Se vince il NO: non cambia niente. Non sarà inserito in Costituzione l'obbligo di tutela delle minoranze e la Camera non dovrà dotarsi di uno Statuto che tutela i diritti delle minoranze.


Post correlati: PUNTATE PRECEDENTI




mercoledì 26 ottobre 2016

Una risata ci salverà. Il riso non è diabolico.

Papa Francesco - Il riso ci avvicina a Dio.

Per difendere la fede nel medioevo il riso andava combattuto.
Una battaglia ben raccontata nel famoso romanzo di Umberto Eco "Il nome della rosa".
Un pregiudizio medioevale proclamava che non c'era nulla di più pericoloso per la dottrina cattolica dell'ironia, della comicità della parodia.
Più tardi anche il poeta Baudelaire era convinto che il riso provenisse dal diavolo e che il comico fosse figlio del peccato.

Ieri invece a braccio Papa Francesco in un incontro con i confratelli gesuiti si è così espresso:

"L'attitudine umana più vicina alla grazia di Dio è l'umorismo".

Inoltre in occasione dell'ultimo ritiro per esercizi quaresimali spesso è stato ricordato ai partecipanti: "Non perdiamo la speranza né l'umorismo".

Se la fede cattolica è gioia, in questo mondo serioso e grigio, almeno per i cristiani, che l'umorismo e il riso siamo sempre presenti e fedeli compagni di viaggio.

emmesse

COHERE a Bellusco domenica 30/10 ore 21:00.

Per gli amanti della buona musica. Appuntamento da non perdere: 


Il dettaglio del programma (cliccare sull'immagine per ingrandire): 


martedì 25 ottobre 2016

Verso l' Unione di Aicurzio e Sulbiate.

A Sulbiate le minoranze non sono state informate.

Comune di Aicurzio (MB)
Anche dalla lettura del Giornale di Vimercate si conferma quanto da noi già pubblicato in questo articolo: CLICCA QUI.

Sembra che ormai si tratti solo di questione di tempo.
Il nostro Comune, Sulbiate, si unirà con il Comune contiguo territorialmente: Aicurzio. 

I due Comuni, quando il tutto sarà perfezionato, eserciteranno congiuntamente più funzioni di loro competenza con il chiaro ed evidente obiettivo di abbattere i costi. 

Per quello che si legge in rete significa che le funzioni o i servizi saranno sottratti alla titolarità del singolo comune e saranno trasferiti in capo all'Unione stessa. 
Si dovrebbero attivare, così facendo, economie di scala utili e sempre più necessarie alla sopravvivenza delle piccole comunità.

Diverso è il caso della Fusione, di cui per ora, però, non se ne parla. 

Con la fusione si intende esattamente il fondere, l'accorpare i due comuni per crearne, partendo da i  due esistenti, uno solo e nuovo. 

In questo caso valgono gli stessi benefici dell'Unione, cioè servizi più efficienti e meno costosi, attivando così si presume risparmi utili a ridurre le imposte locali,  ma evidentemente si produrrebbe anche il taglio drastico delle poltrone a disposizione della politica: meno consiglieri, assessori, sindaci, dirigenti etc. etc. da pagare.

La notizia clamorosa, però, è la seguente:
 mentre ad Aicurzio l'intero Consiglio Comunale, maggioranza e
Comune di Sulbiate (MB)
minoranza, si sono detti d'accordo sulla possibilità dell' Unione, a Sulbiate le minoranze non sono state minimamente coinvolte dal Sindaco Crespi e dal suo gruppo di maggioranza.

Il virgolettato pubblicato dal GdV di Guglielmo Stucchi Capogruppo di Sulbiate Democratica e Solidale:

" Se il futuro è unirsi, perché necessariamente con Aicurzio?"

Il Sindaco di Aicurzio G. Colnago, durante il recente incontro svoltosi tra le due amministrazioni ha però posto come condizione ineludibile per procedere verso l'Unione  la manifestazione consensuale unanime dei due Consigli.


Del fatto che ai cittadini per ora non sia stato detto niente pare questione secondaria e poco importante. 

Redazione




Referendum a piccoli passi. Sì o No? Tredicesima puntata.

13 - La Corte Costituzionale


Oggi la Corte Costituzionale è composta da 15 giudici: 5 sono eletti dal Presidente della Repubblica; 5 dalla Magistratura; 5 dalle Camere in seduta comune. 
La Corte Costituzionale vigila sulla Costituzione e sulla sua applicazione. 

Con la riforma cambierebbe solo la elezione dei Giudici nelle Camere: non saranno più eletti in seduta comune, ma saranno eletti separatamente: tre nella Camera dei deputati e due dal Senato.

Si introduce la possibilità di sottoporre alla Corte le Leggi elettorali per accertarne preventivamente la legittimità. Il ricorso dovrà essere firmato da 1/3 dei Senatori o da 1/4 dei componenti della Camera.
La legge non sarà promulgata se sarà giudicata incostituzionale dalla Corte che avrà 30 giorni di tempo per esprimersi. 


Quindi cosa accade? 

1- Se vince il Sì: dei 5 giudici eletti dal Parlamento tre lo saranno dalla Camera, due dal Senato, inoltre, la Corte Costituzionale potrà esprimersi sulla legittimità delle leggi elettorali.

2- Se vince il no: tutto resta invariato e la Corte Costituzionale non potrà giudicare preventivamente la costituzionalità delle leggi elettorali.

Una foto una storia - I vincitori del concorso letterario by Ass.ne Fahrenheit 451- Amici della Biblioteca di Vimercate.

Al concorso letterario organizzato dall' Ass.ne Fahrenheit 451, amici della Biblioteca di Vimercate, che promuove diverse attività, CLICCA QUI,  hanno partecipato, provenienti da tutta Italia più di 100 persone. 

Per partecipare i concorrenti, ispirati da una delle nove fotografie ( tutte opera di Max Spinolo), hanno dovuto creare  un racconto inedito breve.

Una prima selezione è stata fatta da una giuria popolare; i vincitori poi sono stati scelti da una giuria tecnica professionale composta da:

Vittoria Dell'Orto professoressa, Veronica Festa editore, Alessandro Pazzi attore, Marta Cagnola giornalista radiofonica. 

Di seguito il risultato dell'edizione 2016: 

terzo classificato il racconto “Gabriela” di Patrizia Martini, uno struggente ricordo di amicizia e tossicodipendenza; al secondo posto, “Indissolubili” di Maria Rita Milesi, una storia drammatica che parla di vendetta e di perdono;  al primo posto, un surreale punto di vista sulla guerra con “L’ombra del soldato” di Walter Chiesa.

Presto i primi 20 racconti classificati saranno pubblicati in un e-book. 

Redazione

domenica 23 ottobre 2016

Buona domenica del 23 ottobre 2016

Ndr: Le pubblicazioni riprenderanno regolarmente da martedì 25/10/2016

I cinque post più cliccati della settimana di controventoblog

La città - Costantino Kavafis

Hai detto:" Per altre terre andrò, per altro mare.
Altra città, più amabile di questa, dove
ogni mio sforzo è votato al fallimento,
dove il mio cuore come un morto sta sepolto,
ci sarà pure. Fino a quando patirò questa mia
inerzia?
Dei lunghi anni, se mi guardo attorno,
della mia vita consumata qui, non vedo
che nere macerie, solitudine, rovina".

Non troverai altro luogo, non troverai altro mare.
La città ti verrà dietro. Andrai vagando
per le stesse strade. Invecchierai nello stesso
quartiere.
Imbiancherai in queste stesse case. Sempre,
farai capo a questa città. Altrove, non sperare,
non c'è nave, non c'è strada per te.
Perché sciupando la tua vita in questo angolo discreto,
tu l'hai sciupata su tutta la terra.


E così, dopo "La Città" di Costantino Kavasis non mi resta che augurare buona domenica a tutti i lettori e agli amici di  FB con l'augurio che si sappia o si impari presto a riconoscere e ad accettare, sia nelle vittorie che nelle sconfitte, per le stesse strade, la propria personale città/angolo discreto, per continuare a navigare,viaggiare, vivere, con passione, con attenzione, ... senza sciupare niente.

emmesse


I cinque post più cliccati della settimana di controventoblog

Bernareggio/Aicurzio - Emergenza occhio pollino. La Regione blocca i fondi.

E' crodà l'ultima foeuja. A. Peducci.

Sulbiate/Aicurzio. Unione o fusione?

Cervo selvaggio a Vimercate. Avvistamenti.

Premio beato Talamoni 2016 alla Pro Loco di Mezzago

Precedente Buona domenica CLICCA QUI 

Ndr:
Le pubblicazioni riprenderanno regolarmente da martedì 25/10/2016




sabato 22 ottobre 2016

Bernareggio/Aicurzio - Emergenza occhio pollino: la Regione blocca i fondi.

Occhio polllino - via Dante Bernareggio (MB)
Settimana scorsa Regione Lombardia aveva promesso un fondo per fronteggiare l'emergenza di 120.000 euro. 

Questa settimana, da quanto si legge dall'articolo di G. Galbiati de il Cittadino, a causa di problemi di bilancio il fondo straordinario è stato congelato.

Così Andrea Esposito, Sindaco di Bernareggio:" Speravamo veramente di avere a disposizione quella somma nel breve periodo. Purtroppo ci è stato detto che la delibera è stata sospesa dall'Ufficio Ragioneria. Restiamo in attesa di nuovi sviluppi. Insieme ad Aicurzio continueremo a monitorare questo fronte e in caso dovesse servire scriveremo una nuova lettera d'appello al Presidente Maroni."

Il 17 novembre il Tribunale di Monza dovrà esprimersi circa i procedimenti avviati dai residenti nei confronti del Comune e dei gestori dei servizi interrati per la nomina dei Consulenti tecnici. Per prassi i tecnici dovrebbero disporre di 90 giorni per le perizie che il Tribunale in caso di necessità potrebbe anche prorogare fino a 180.

Via Dante pertanto, resterà chiusa al traffico per molto, e perchè si possa ritornare alla normalità al momento è impossibile indicare neppure vagamente una data.

Redazione

Il GSO di Sulbiate in prima pagina de il Cittadino.

La notizia del cartello "Consigli per i genitori a bordo campo",appeso alla cancellata del campo da calcio dell'oratorio di Sulbiate oggi è in prima pagina tra il riepilogo delle principali notizie locali della settimana. 

Di seguito la foto pubblicata: 


Noi ne avevamo già trattato il 07/10/2016 QUI nell'articolo: Ricordatevi di essere genitori non ultrà.

A grande richiesta...perché il tempo passi per tutte.

Nessuna esclusa! ;-)


Ala bianca - Nomadi - video studio/live.

Questo è uno dei brani del repertorio dei Nomadi che tra i tanti meglio esalta la voce di Augusto Daolio.

Versione live: 


Testo e accordi

venerdì 21 ottobre 2016

Pedemontana: questione DIOSSINA. Terreni da bonificare.

I carotaggi effettuati hanno confermato: la diossina c'è. 

Le risorse sono già poche e quindi per bonificare il sottosuolo non ci sono soldi. 

Il futuro di questo cantiere pare sempre più incerto. 


La domanda che ancora non ha risposta è la seguente. 
Quanto costa bonificare e chi paga? 




Questa di Pedemontana sembra sempre di più una storia infinita che nonostante grandi proclami, ripetute promesse, e  l'arrivo di nuovi responsabili non trova soluzioni e continuità, ma quel che è peggio i soldi sembrano non bastare mai!

Di seguito l'articolo de il Giorno di Monica Guzzi:
Pedemontana e diossina, scoppia il caso bonifica. 
Sei mesi per il progetto.
CLICCA QUI 


Qui approfondimento di Radio Popolare di Roberto Maggioni: 

Pedemontana alla diossina, chi pagherà la bonifica?


Cervo selvaggio a Vimercate - Avvistamenti.

Video carrellata di alcune simpatiche foto pubblicate da utenti FB alla notizia di un cervo selvaggio che si è perso e sembra si aggiri nella campagna vimercatese:

Redazione

Per giovani artisti 19 - 35 anni. Iniziativa MUST Comune di Vimercate.

V_AIR 2017 - Vimercate Art in Residence.

Interessante iniziativa per la promozione artistica giovanile: 





Bando per residenze d'artista rivolto ad artisti dai 19 ai 35 anni. L'Assessorato alla Cultura del Comune di Vimercate propone un programma annuale di residenze per artisti per il 2017, orientato alla valorizzazione dell'arte contemporanea e al sostegno della produzione artistica giovanile. 

Il tema sul quale gli artisti saranno invitati a produrre le loro creazioni sarà "Brianza terra di tradizione, contraddizione, innovazione". 

Scadenza per la presentazione delle domande: ore 12 del 30/11/16. 

Per il bando completo e per scaricare i moduli di partecipazione cliccate qui: www.museomust.it/drupal/il-museo/progetti-corso/vair-2017-vimercate-art-residence

giovedì 20 ottobre 2016

ABK collezione Alpes - Breve video

Pubblicità - passione lavoro: 





L'ispirazione estetica del gres porcellanato ABK collezione Alpes trae origine da una accurata selezione di lastre ricavate da blocchi di pietra originari. L' effetto d'insieme è omogeneo materico e naturale. Piacevolmente sorprendenti sono le combinazioni con altre superfici tipo pietra, marmo, metallo che conferiscono ai pavimenti e ai rivestimenti uno stile particolare estremamente contemporaneo.

www.ceramichevezzoni.it


pavimenti & rivestimenti dal 1967
cervezzoni@gmail.com

039 587811

Premio Beato Talamoni 2016 alla Pro Loco Mezzago.

Quest'anno il riconoscimento che premia le eccellenze della provincia di Monza e Brianza è stato assegnato alla Pro Loco di Mezzago. Qui il sito web.

L'articolo del Giornale di Vimercate: 





Il Viaggio e l'incontro. Di A. Somoza e M. Davolio.

Sabato 22 ottobre presso la Libreria il Gabbiano presentazione del libro 
"Il Viaggio e l'incontro: che cos'è il turismo responsabile
(Altreconomia edizioni). 
Di Alfredo Somoza e Maurizio Davolio. 

Partecipa alla presentazione Lino Oldrati, Presidente delle ACLI di Vimercate.

Di seguito la locandina: 



Referendum a piccoli passi. SI' o NO? - Dodicesima puntata.

12 - Le quote rosa.


Con la Riforma la presenza equilibrata tra uomini e donne in Parlamento e nelle Regioni sarà stabilita costituzionalmente. Consigli Regionali, Camera e Senato, dovranno avere norme per garantire parità di genere. Nella legge elettorale "Italicum" si prevede gìà la possibilità di esprimere sulla scheda elettorale due preferenze di genere (un uomo e una donna). Per i Consigli Regionali bisognerà approvare norme specifiche. 

Quindi che cosa accade?

1 - Se vince il Sì: sarà obbligatoria la parità di genere nelle Camere e nei Consigli Regionali.

2 - Se vince il No: non cambia niente, per la rappresentanza politica nelle Camere e nei Consigli Regionali non ci saranno quote rosa obbligatorie.
  

Post correlati: PUNTATE PRECEDENTI